Vaccinazione anti-Covid, prorogata al 31 luglio la possibilità di arruolare personale sanitario tramite agenzie per il lavoro

0 0
Read Time:1 Minute, 32 Second
Omceo Milano: "Non possiamo intervenire sugli errori riguardanti lo status vaccinale dei medici"

Lo comunica la struttura commissariale del generale Francesco Paolo Figliuolo.

“A seguito della necessità di proseguire nella somministrazione dei richiami del vaccino anti Sars-CoV-2, garantendo alle Regioni / Province autonome il necessario supporto da parte di personale sanitario appositamente contrattualizzato per l’esigenza, il commissario straordinario, Gen. C.A Francesco Paolo Figliuolo, ha provveduto, d’intesa con il ministero della Salute, a prorogare fino al 31 luglio 2022 l’Accordo quadro già in essere con le agenzie per il lavoro relativo al personale sanitario“. A comunicarlo è la stessa struttura commissariale in una nota, anche alla luce dell’apertura delle terze dosi agli over 40, oltre che all’imminente possibilità di somministrazione richiami a 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale.

L’Accordo quadro prevede un massimo di cinque agenzie per il lavoro per l’affidamento del servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato di laureati in Medicina e chirurgia abilitati all’esercizio della professione medica e iscritti agli albi professionali, nonché di infermieri e assistenti sanitari iscritti ai rispettivi albi professionali per l’attuazione del piano di somministrazione dei vaccini anti-SARS-COV-2. Il reperimento è preordinato alla formazione di un elenco di personale medico-sanitarioda cui attingere.

Redazione Nurse Times

L’articolo Vaccinazione anti-Covid, prorogata al 31 luglio la possibilità di arruolare personale sanitario tramite agenzie per il lavoro scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %