Napoli, attesa troppo lunga: scatta l’aggressione all’infermiere

Napoli, attesa troppo lunga: scatta l'aggressione all'infermiere

All’Ospedale dei Pellegrini un paziente in codice verde ha preso a calci e pugni un sanitario di Triage.

Più volte aveva avvicinato gli operatori per chiedere quanto mancasse alla sua visita. Alla fine ha perso la pazienza e ha aggredito un infermiere di Triage. E’ accaduto all’Ospedale dei Pellegrini di Napoli, dove un paziente in codice verde non ha evidentemente gradito l’attesa, a suo dire troppo lunga.

La violenza è scattata quando il malcapitato infermiere gli ha spiegato che mancava ancora una visita prima della sua. Per tutta risposta, è stato investito da una scarica di calci e pugni, per fortuna interrotta dall’intervento dei colleghi, che lo hanno sottratto alla furia dell’aggressore. Grande spavento e prognosi di tre giorni.

“Bisogna triplicare il numero di guardie giurate al Pronto soccorso, dotandole di potere autoritativi e certificativi al pari delle forze dell’ordine, almeno durante l’espletamento del servizio – ha commentato un sindacalista dell’Associazione nazionale guardie particolari giurate –. E bisogna affiancare loro un’unità dell’esercito, prima che ci scappi il morto”.

Redazione Nurse Times

L’articolo Napoli, attesa troppo lunga: scatta l’aggressione all’infermiere scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.