Variante Delta, rianimazioni piene di no vax.

0 0
Read Time:1 Minute, 13 Second

Variante Delta, dalla prima linea emerge che le rianimazioni sono piene di no vax o di persone che non hanno completato le due dosi di vaccino.

La variante delta sta flagellando sopratutto le persone senza vaccino o senza ciclo completo.

E’ quanto emerge da un’indagine fra gli addetti ai lavori della prima linea, medici rianimatori e infermieri di terapia intensiva.

Variante delta e vaccini.

Come è noto, la variante delta sta sempre più prendendo campo anche nel nostro paese, tanto che il Governo sembra rassegnato ad un autunno di nuove restrizioni.

In particolare preoccupa la possibile emergenza sanitaria che ne deriverebbe visto che, ad oggi, circa la metà del paese non è vaccinato o non ha completato ancora il ciclo di due dosi.

La variante delta infatti colpisce in maniera critica specialmente chi senza vaccino o chi non ha le due dosi.

Lo status delle rianimazioni.

Le rianimazioni in Italia non sono certamente affollate e in questo luglio sono tornate a oscillare fra i 150 ed i 200 casi in tutta Italia.

Un’indagine fra i professionisti di varie città (Roma, Firenze, Verona, Bologna ha portato a evidenziare come circa il 40% delle persone ricoverate si siano dimostrate no vax (secondo loro stessi o da quanto riportato dai parenti prossimi).

Una conferma del fatto che il vaccino è l’unica via per contrastare anche questa prossima attesa ondata.

L’articolo Variante Delta, rianimazioni piene di no vax. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %