Napoli, morto di infarto durante aggressione al personale sanitario: indaga la Procura

0 0
Read Time:56 Second
Napoli, inchiesta “Cardarelli”: salvavita sabotati per svolgere il doppio lavoro

Gli operatori in servizio nel reparto di Medicina d’urgenza del Cardarelli erano in fuga da un gruppo di malintenzionati.

Si comincia a fare luce sull’inqualificabile episodio avvenuto nella notte tra il 5 e il 6 giugno all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove un uomo di 76 anni, ricoverato in Medicina d’urgenza, è morto di infarto senza che nessuno potesse prestargli soccorso. Tutti gli operatori sanitari del reparto, infatti, stavano cercando di scappare da un gruppo di nove persone, prevalentemente donne, intenzionate a malmenarli dopo il decesso di un loro famigliare.

Ora i responsabili del raid risultano indagati dalla Procura di Napoli per danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e morte come conseguenza di un altro reato. Gli inquirenti vogliono anche capire se i medici furono effettivamente impossibilitati a salvare la vita all’uomo. Dal racconto di alcuni testimoni si evince che l’aggressione è durata una quarantina di minuti, abbastanza da compromettere il quadro clinico del paziente.

Redazione Nurse Times

L’articolo Napoli, morto di infarto durante aggressione al personale sanitario: indaga la Procura scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %