Paolo, Infermiere: “l’OSS non potrà mai sostituire l’Infermiere, nonostante alcune norme truccate ad hoc”.

0 0
Read Time:1 Minute, 5 Second

Paolo fa l’Infermiere e sulla polemica in atto relativa alla delibera di giunta regionale veneta n. 305/2021 ci scrive: “gli OSS non potranno mai fare gli Infermieri, nonostante qualche legge truccata ad hoc”.

Buongiorno Direttore,

mi chiamo Paolo e sono quasi 20 che lavoro come Infermiere. Vorrei semplicemente ricordare a tutti gli OSS che sono nati come figura tecnica semplicemente per mansioni domestico-alberghiere, ossia per rifacimento letti e igiene, alimentazione dei pazienti e pochissime altre cose.

Sono nati per sostituire i vecchi ausiliari e i barellieri. Stop. Per ani noi Infermieri abbiamo fatto anche gli OSS (e in molti casi lo facciamo ancora) e ora che gli Operatori Socio Sanitari sono presenti nel mercato del lavoro vogliamo fare solamente il nostro di lavoro, quello per cui siamo inquadrati.

Le super specializzazioni degli OSS sono palliativi giuridici per sistemare e risparmiare sul personale nelle strutture carenti.

Un OSS non potrà mai sostituire un infermiere, ma un infermiere, solo nei casi di urgenza e in maniera sporadica, può sostituire un OSS.

Saluti.

Paolo L.T., Infermiere

Leggi anche:

Ora in Veneto gli OSS diventano veramente Infermieri grazie ad un Corso di Formazione Complementare.

L’articolo Paolo, Infermiere: “l’OSS non potrà mai sostituire l’Infermiere, nonostante alcune norme truccate ad hoc”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %