Carmela, OSS: “perché per noi non ci sono gli ECM?”.

Carmela Perdonò, OSS: “dovrebbero introdurre gli ECM obbligatori anche per noi Operatori Socio Sanitari a garanzia dell’assistito”.

Carissimo Direttore,

sono una OSS pugliese che vive e lavora a Lambrate in Lombardia. Da tempo la seguo e so quanta veemenza ci mette nel difendere i diritti e le competenze di noi Operatori Socio Sanitari.

Pur essendo lei un infermiere è molto preparato sulla nostra categoria.

Condivido le sue battaglie e sono convinta che debba nascere anche per gli OSS un sistema di formazione post-base obbligatorio, come accade da anni per i Medici, gli Infermieri, le Ostetriche e le altre Professioni Sanitarie.

Auspico ECM obbligatori anche per la categoria a cui appartengo, perché ne abbiamo bisogno e soprattutto ne hanno bisogno i nostri Pazienti, che hanno il diritto di essere assistiti da operatori sempre più qualificati.

Grazie per lo spazio che vorrà dedicare a questo mio punto di vista.

Carmela Perdonò, Oss

L’articolo Carmela, OSS: “perché per noi non ci sono gli ECM?”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.