La curva sud del Milan omaggia Medici e Infermieri per lotta al Covid.

Calcio. La curva sud del Milan omaggia Medici e Infermieri per lotta al Coronavirus.

E’ la sera del derby della Madonnina. A Milano tutto esaurito a San Siro con 57 mila tifosi presenti, il massimo concesso dalle limitazioni anti-Covid, e l’atteso spettacolo delle coreografie delle Curve che sono tornate a scaldare la stracittadina meneghina, la prima con il pubblico dopo la riapertura degli stadi.

Sugli spalti rossoneri un emozionante omaggio a chi è stato (ed è) in prima linea nella lotta al Covid, che tanto duramente ha colpito l’Italia e la Lombardia.

La Curva Sud dei tifosi del Milan ha infatti esposto a scritta: “Milano non dimentica. Grazie” dedicando la coreografia del derby a medici e infermieri.

Uno spettacolo imponente, che ha coinvolto tutti e tre gli anelli dello stadio San Siro, con bandierine, striscioni e l’immagine di infermieri, medici con mascherine e la bandiera tricolore in mano.

“A chi ha lottato, a chi non ce l’ha fatta, a chi ha combattuto in prima linea per salvare la Nazione. Rendiamo onore a tutte queste persone. Dedichiamo la coreografia più importante della stagione”, la scritta sugli striscioni.

L’articolo La curva sud del Milan omaggia Medici e Infermieri per lotta al Covid. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.