Riorganizzazione Emergenza: i cittadini si sentono più sicuri con l’infermiere che con il medico.

0 0
Read Time:2 Minute, 27 Second

Riorganizzazione Emergenza: i cittadini si sentono più sicuri con l’infermiere che con il medico. Indagine nazionale rivela la percezione della popolazione.

Cittadini più sicuri se soccorsi da un infermiere rispetto ad un medico.

E’ la realtà emersa dalla Survey “Riorganizzazione dell’Emergenza: quale percezione da parte del cittadino?” che ha coinvolto migliaia di cittadini del nostro paese.

L’indagine si è avvalsa di un questionario anonimo somministrato online dal 1 agosto al 30 settembre scorsi. Sono stati appositamente scartati i questionari compilati da personale sanitario, riconoscibile grazie alla prima parte di raccolta di dati su sesso, età e occupazione lavorativa.

Alla chiusura dei due mesi di indagine sono risultati 5239 questionari compilati correttamente, 145 questionari scartati (per occupazione lavorativa in ambito sanitario) e 4 questionari incompleti (e per questo scartati).

Questi i risultati dell’analisi delle risposte ai 3 quesiti con scala da 1 a 10.

I risultati.

I risultati hanno fatto emergere una realtà per alcuni sorprendenti.

Question 1: Da 1 a 10 quanto si sente al sicuro rispetto all’emergenza territoriale (servizio 118/112)?

I cittadini si sentono decisamente al sicuro con una media di 8,58 su 10 (frutto di 211 risposte 10, 3612 risposte 9, 787 risposte 8, 331 risposte 7, 278 risposte 6, 17 risposte 5, 2 risposte 4, 1 risposta 3, nessuna risposta per 2 e 1).

Question 2: Da 1 a 10 quanto si sente al sicuro rispetto all’intervento di un mezzo di soccorso con medico a bordo (senza infermiere)?

Anche rispetto alla percezione di sicurezza delle cure in caso di intervento di mezzo di soccorso con medico a bordo, i cittadini si sono dichiarati mediamente al sicuro.

La media è di 8,23 su 10 (frutto di 121 risposte 10, 3049 risposte 9, 793 risposte 8, 581 risposte 7, 599 risposte 6, 89 risposte 5, 6 risposte 4, 1 risposta 3, nessuna risposta per 2 e 1).

Question 3: Da 1 a 10 quanto si sente al sicuro rispetto all’intervento di un mezzo di soccorso con infermiere a bordo (senza medico)?

Cittadini convintissimi anche della professionalità degli infermieri. La media della sicurezza percepita è di 8,63% (frutto di 109 risposte 10, 3423 risposte 9, 829 risposte 8, 499 risposte 7, 356 risposte 6, 7 risposte 5, 0 risposte 4, 1 risposta 3, nessuna risposta per 2 e 1).

Una “sorpresa” per le posizioni conservatrici.

La “sorpresa” deriva dalla comparazione dei valori delle question 2 e 3, che evidenziano una differenza di 0,4% pro mezzo infermieristico.

Un valore minimo ma che può servire ai pochi che ancora mantengono posizioni conservatrici a togliersi il prosciutto dagli occhi.

La survey, promossa da AssoCareInformazione.it, non ha valore scientifico ma solo di indagine. Esistono studi scientifici che confermano la parità di sicurezza delle cure fra mezzo medicalizzato e mezzo infermieristico.

L’articolo Riorganizzazione Emergenza: i cittadini si sentono più sicuri con l’infermiere che con il medico. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %