Santa Maria Nuova, il reparto di chirurgia si rinnova: ora è unità operativa complessa

La struttura del reparto di Chirurgia Generale e Bariatrica dell’ospedale Santa Maria Nuova di Firenze diventa Unità Operativa complessa. Diretto dal Dr. Marcello Lucchese il reparto, che ora potrà contare anche su un budget più elevato, si prepara ad aumentare sia l’offerta terapeutica che il personale anche in vista della ristrutturazione del reparto di degenza, prevista per marzo 2022.

L’equipe chirurgica è costituita da 14 chirurghi che effettuano giornalmente attività di chirurgia generale, oncologica, endocrina, bariatrica, ambulatoriale e d’urgenza a sostegno del Pronto Soccorso. L’attività della chirurgia si svolge nelle nuove sale operatorie integrate inaugurate a marzo 2019. Si tratta di sale tra le più moderne in Italia che consentono interventi chirurgici “di precisione”.

Riconfermato alla guida della chirurgia che dirige dal 2015 Marcello Lucchese, che ha rivestito ruoli importanti nell’ambito della chirurgia italiana. Segretario del Collegio Italiano dei Chirurghi nel biennio 2013-2015, è Presidente Emerito della S.I.C.O.B. (Società Italiana di chirurgia bariatrica e metabolica) e membro delle più importanti società scientifiche italiane e internazionali in ambito chirurgico.

L’Unità Operativa svolge la sua attività nell’ambito del Dipartimento delle Specialità chirurgiche dell’Asl Toscana centro, diretto dal Dr. Stefano Michelagnoli. L’avanzamento del reparto di Santa Maria Nuova, arriva mentre un’altra unità della Asl Toscana Centro, quella di Chirurgia Metabolica e Bariatrica dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, afferente alla struttura fiorentina diretta dal dottor Lucchese, accoglie un nuovo direttore: il dottor Enrico Facchiano.

L’articolo Santa Maria Nuova, il reparto di chirurgia si rinnova: ora è unità operativa complessa proviene da Infermierinews.