Covid: No vax muore nel pavese aveva tentato di curarsi a casa

0 0
Read Time:1 Minute, 8 Second
Minacce a politici, medici e giornalisti: no vax finiscono nel mirino della polizia postale

L’autotrasportatore 56enne non si era vaccinato: una scelta in linea con le sue convinzioni già manifestate ai tempi del primo lockdown del 2020

Un autotrasportatore di 56 anni, residente a Codevilla (Pavia) in Oltrepò Pavese e conosciuto per le sue posizioni no vax, è morto a causa del Covid-19. 

Dopo il tampone positivo, agli inizi di settembre, ha provato a curarsi a casa, ma le sue condizioni sono rapidamente peggiorate ed è stato portato in ospedale dove è deceduto poco dopo. 

A darne notizia è oggi il quotidiano «La Provincia pavese».

Chi lo conosce sapeva che sosteneva che il virus non esistesse, che contestava tutte le misure prese dal Governo.

Contrario al primo lockdown, all’uso della mascherina e al Green pass, seguiva su Facebook diversi gruppi di negazionisti.

Redazione Nurse Times

L’articolo Covid: No vax muore nel pavese aveva tentato di curarsi a casa scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %