Infermieri e Medici si licenziano in massa dal pubblico. Ecco cosa sta accadendo.

0 0
Read Time:1 Minute, 7 Second

Infermieri e Medici si licenziano in massa dal pubblico. Ecco cosa sta accadendo negli ospedali italiani.

Infermieri e Medici si licenziano in massa dall’ospedale pubblico ed i servizi vanno in debito di ossigeno.

La tendenza è rimasta in sordina per diversi mesi ma nelle ultime settimane si è inasprita, emergendo sotto gli occhi di sindacati e organizzazioni, che lanciano l’allarme.

Cosa sta accadendo?

La sfiancante epidemia che ormai infuria da un anno e mezzo ha letteralmente sfiancato moltissimi professionisti convinti.

A soffrire maggiormente sono le aree più critiche come pronto soccorso e terapia intensiva e negli ultimi 6 mesi si contano oltre 160 dimissioni date in tutta Italia.

Numeri enormi rispetto a quelli prima dell’epidemia.

Secondo una nostra inchiesta, i medici e gli infermieri lamentano un “ritmo lavorativo non sostenibile” e “responsabilità non commisurate alla retribuzione”. Ma non è soltanto un discorso di soldi.

Alcuni medici dimissionari hanno pubblicamente puntato il dito contro il sistema organizzativo “denigrante e svalutante il ruolo”.

L’iniqua distribuzione delle responsabilità ha portato molti medici a scegliere di andare a fare il medico di famiglia mentre molti infermieri hanno preferito assumere ruoli in strutture private, in debito d’ossigeno dopo le maxi chiamate del pubblico.

L’articolo Infermieri e Medici si licenziano in massa dal pubblico. Ecco cosa sta accadendo. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %