Medico: Infermieri e OSS sospesi ma i veri colpiti sono quelli che restano nei reparti.

0 0
Read Time:1 Minute, 19 Second

Medico ci scrive: Infermieri e OSS sospesi ma i veri colpiti sono quelli che restano nei reparti. Lavorare è sempre più difficile.

Medico ci scrive riguardo alla sospensione di Infermieri e OSS, che non sono debitamente sostituiti ma costringono i colleghi del suo reparto ai doppi turni.

“Gentile redazione di AssoCareNews.it,

Vi scrivo in relazione ad alcuni articoli da Voi pubblicati circa le sospensioni di Infermieri, OSS e altro personale sanitario.

Nella mia Azienda i pochi sospesi non sono stati sostituiti nè al momento si ha notizia di prossime sostituzioni. Si sopperisce con aumento del volume di ore di lavoro per i dipendenti già presenti in pianta organica.

Abbiamo fatto informalmente notare al DG che potrebbero volerci mesi prima di reintegrare il personale sospeso ma ci è stato risposto che si tratta di un numero piccolo di risorse (circa una decina in tutto).

Contestualizzando il problema al mio reparto, però, la situazione appare molto critica perchè sono risultati sospesi due oss e un’infermiera. Costringere gli altri adempienti a sostituire probabilmente per mesi ben 3 unità mi sembra eccessivo, sopratutto sul lungo periodo.

Si colpisce pertanto chi invece si è voluto vaccinare, prendendosi cura della collettività oltre che di sè stessi e delle proprie famiglie.

Lavorare è sempre più difficile anche a causa di queste carenze di personale.

Volevo pertanto esprimere solidarietà ai lavoratori di tutta Italia e far emergere il problema attraverso di Voi.

Distinti Sauti

E.B.”.

L’articolo Medico: Infermieri e OSS sospesi ma i veri colpiti sono quelli che restano nei reparti. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %