Infermiera: Mi hanno spostata al servizio prevenzione ma non mi vaccino, qui sto meglio che in reparto!

0 0
Read Time:1 Minute, 6 Second

Infermiera: Mi hanno spostata al servizio prevenzione ma non mi vaccino. Qui sto meglio che nel reparto da cui vengo!

Dichiarazioni di Infermiera sono destinate a sollevare un polverone: ricollocata perchè senza vaccino, si dichiara incentivata a proseguire nella sua convinzione dato anche il miglioramento delle condizioni lavorative.

“Non mi sono vaccinata perchè sono convinta di non farlo e grazie a questa “punizione” mi è migliorata la vita” inizia così la dichiarazione di un’Infermiera in esclusiva per AssoCareNews.it.

“I colleghi provavano a mettermi paura con le conseguenze della mia decisione e questa politichetta ha provato a farmi sentire sbagliata allontanandomi dai pazienti. Sono stata spostata al servizio prevenzione, adesso sto comodamente seduta a chiamare le persone per lo screening”.

“Ma davvero pensano che stare in un ufficio, comodamente seduta a fare telefonate cordiali sia disagevole? Non sono mai stata meglio! E sento invece i miei colleghi che corrono e arrivano a casa la sera distrutti. Inoltre ho lasciato il turno notturno, che alla mia età mi cominciava ad essere pesante. Speriamo di restare qui per sempre! Altro che punizione!”.

La testimonianza, raccolta in data 1 settembre, resta anonima su esplicita richiesta della donna.

L’articolo Infermiera: Mi hanno spostata al servizio prevenzione ma non mi vaccino, qui sto meglio che in reparto! proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %