Medico: Gli OSS diventeranno un problema più per i Medici che per gli Infermieri.

0 0
Read Time:1 Minute, 31 Second

Medico Chirurgo, ci scrive: Gli OSS diventeranno sicuramente un problema ma più per noi Medici che per gli Infermieri.

Medico ci scrive le sue preoccupazioni circa la crescita degli Operatori Socio Sanitari, in particolare sotto l’aspetto “politico”.

“Gentile AssoCareNews.it,

ogni tanto vi leggo perchè mi interesso del mondo delle professioni sanitarie e degli oss. Mi piace infatti osservare e capire come si sta rivoluzionando l’assetto del SSN, al contrario di troppi miei colleghi che pensano che il ruolo medico sia destinato a immutare nei secoli.

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una crescita costante del “mondo OSS”, con vittorie considerevoli riportate negli ultimi mesi.

Ho letto opinioni (ma anche appreso da infermieri di reparto) che riportano come a qualcuno impensierisca questa escalation.

Io la penso invece diversamente, forse perchè abituato a ragionare oltre la quotidianità delle singole unità operative.

Sono del modesto parere che gli OSS genereranno più problemi ai medici che agli infermieri e mi voglio spiegare.

Questa escalation non rappresenta tanto un’apertura di occhi da parte del mondo politico verso le reali capacità degli operatori ma piuttosto la creazione di una “nicchia oss” all’interno della politica. Una “nicchia di potere” che i tanti acclamati professionisti (infermieri e tutti gli altri) non sono riusciti a crearsi.

Penso che si stiano avvicinando ad un assetto di valenza politica più simile a quello ostetrico che a quello infermieristico.

Per questo penso che gli OSS diventeranno sicuramente un “problema”, ma più per noi Medici che per gli Infermieri. Perchè si tratterà di una voce politica con cui sarà realmente difficile confrontarsi.

Vi ringrazio se considererete questo mio striminzito e parziale intervento degno di pubblicazione.

Distinti Saluti,

Claudio B”.

L’articolo Medico: Gli OSS diventeranno un problema più per i Medici che per gli Infermieri. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %