Elena, Infermiera: “a quella ragazzina ancora Studentessa in Infermieristica dico che sono fiera di lavare i lati B”.

0 0
Read Time:1 Minute, 58 Second

Elena Carlassare, Infermiera, torna sulla polemica degli OSS “lavaculi”: “a quella ragazzina ancora Studentessa in Infermieristica dico che sono fiera di lavare i lati B”.

Buongiorno Direttore,

sono Infermiera oramai da 32 anni, conseguita con vecchio ordinamento; ho iniziato a 18 anni. Il mattino a scuola e il pomeriggio in corsia, ad affiancare il mio generico di riferimento, il carissimo Alberto.

Ho imparato tutto da lui: tricotomie pre-operatorie, terapie EV, assistenza post-operatoria, umiltà, disponibilità, igiene e tante altre cose, tra cui metterci la gioia nel mio lavoro.

Sono passati tanti anni, ho fatto carriera, prima in rianimazione e poi in sala operatoria specializzandomi sempre più. Ora lavoro sul territorio, mi occupo di assistenza domiciliare e di cure palliative. E la più bella gioia è LAVARE I CULI.

Alla base del mio lavoro vi è il benessere del paziente secondo la scala dei bisogni, dove esiste anche lavare il culo.

A quella ragazzina che nn ha ancora conseguito il diploma, ops la laurea dico solo: tesoro, l’Infermiere è un essere empatico, che lavora a 360 gradi, senza limiti di tempo e con tanta voglia di aiutare, un essere che lavora in equipe interscambiando le conoscenze e le mansioni base al servizio di persone malate. E non solo, l’Infermiere non è solo un essere con il fonendo al collo, il cartellino con scritto dottore e la puzza sotto il naso.

Dopo tutti questi anni di lavoro al mattino sono felice di andare al lavoro, di pulire culi, di svuotare ampolle rettali e di fare clisteri… Oltre a questo c è molto altro. Soprattutto ci sono i ringraziamenti dei Pazienti che sorridendo dicono “Grazie perché mi hai trattato come una persona e non come un oggetto e grazie perché ti prendi cura di me”.

Mi spiace per quella Studentessa, se fosse affiancata a me le darei il consiglio di cambiare professione; magari può studiare da manager, ma deve ricordarsi di avere tanta umiltà.

Si impara dai vecchi e non si esce dall’università con l’esperienza già in tasca!

Un infermiera altamente specializzata, ma vecchio stampo.

Elena Carlassare, Infermiera

Leggi anche:

Elisa, Studentessa Infermiera: “io contraria a fare l’igiene al Paziente, siamo professionisti e non lavaculi”.

L’articolo Elena, Infermiera: “a quella ragazzina ancora Studentessa in Infermieristica dico che sono fiera di lavare i lati B”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %