Infermieri e OSS sempre più stressati dal Covid: 7 su 10 ricorrono a cure psichiatriche e a farmaci per l’umore.

0 0
Read Time:2 Minute, 4 Second

Sempre più Infermieri e OSS risultano sotto stress per la Pandemia Covid: 7 su 10 ricorrono a cure psichiatriche e a farmaci per l’umore.

Da una indagine emerge che in Italia la Pandemia da Covid sta creando danni alla psiche di Infermieri e Operatori Socio Sanitari: ben 7 su 10 colleghi costretti a ricorrere almeno una volta a prestazioni di assistenza psichiatrica, consulenze psicologiche e assunzione di farmaci per il bilanciamento dell’umore e la gestione dell’ansia.

E’ quanto emerso da uno studio condotto da AssoCareInformazione.it, associazione editrice del quotidiano AssoCareNews.it, che ha intervistato tramite moduli Google anonimi ben 1000 colleghi: 500 Infermieri e 500 OSS ubicati lavorativamente parlando in varie aree della penisola italiana.

L’indagine in sintesi.

In 698 hanno comunicato di aver fatto uso/richiesto almeno una volta:

  • assistenza psichiatrica;
  • supporto psicologico;
  • assistenza per attacchi di panico;
  • prescrizione e assunzione di farmaci bilancianti l’umore;
  • prescrizione e assunzione di farmaci ansiolitici.

In 397 hanno hanno comunicato di essersi “fatti curare” per condizioni di stress e riferito burnout.

Solo in 5 non hanno voluto rispondere.

Situazione più grave nel Meridione italico.

La situazione è più grave al Sud, dove i dati dimostrano una predilezione minore da parte delle Aziende sanitaria a gestire a fornire supporto di natura psicologica ai propri dipendenti.

Le donne le più colpite.

Altro dato importante: tra chi ha risposto alle domande di AssoCareInformazione.it ben il 72% sono donne, mentre il 28% sono uomini. Le colleghe hanno riferito di portare le loro preoccupazione anche a casa e di mettere continuamente a rischio i rapporti interni familiari.

Ma quali sono le paure principali di Infermieri e OSS?

Gli intervistati hanno riferito di aver timore di:

  1. infettarsi (56%);
  2. infettare (21%);
  3. essere inutili di fronte alla Pandemia (8%);
  4. dover dipendere a lungo da farmaci e professionisti della psiche (6%);
  5. altro (9%).

Da questi dati si potrebbe partire per una indagine più approfondita e seria sulle condizioni di salute post-Covid di Infermieri e OSS (ma anche di altri Professionisti della Salute impegnati in prima linea contro la Pandemia da ormai 17 mesi).

Leggi anche:

Attacco di panico per Infermieri, OSS e Medici: una realtà silenziosa dell’emergenza covid.

Il 40% di Medici, Infermieri e Oss sono affetti da stress da pandemia.

Il Burnout ai tempi del Covid-19.

L’articolo Infermieri e OSS sempre più stressati dal Covid: 7 su 10 ricorrono a cure psichiatriche e a farmaci per l’umore. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %